Home Spettacolo dal vivo Comunicati

11-03-2020: nuova mail artisti e operatori spettacolo per domande emergenza

COMUNICAZIONE IMPORTANTE

Sei un’artista o un operatore dello spettacolo?

Questa comunicazione ti riguarda.

La crisi che si è determinata con le disposizioni per arginare l’epidemia da corona virus, le disposizioni che hanno sospeso gli spettacoli, l’incertezza sulla durata dell’emergenza si abbattono su lavoratori privi di tutele.

Siamo convinti che nessuno debba rimanere indietro, abbiamo bisogno di sentirvi anche per fare le proposte necessarie a garantivi una risposta nell’emergenza e un’altra per il futuro.

La crisi è forte, ma si abbatte su un settore che non ha mai avuto adeguate tutele.

Abbiamo aperto una mail dedicata alle vostre domande, richieste di chiarimenti, proposte.

Se la domanda è semplice otterrete una risposta alla mail, se è più complessa vi contatteremo ai recapiti che ci invierete.

Se avete dubbi, domande, qualsiasi necessità scriveteci

NON E’ QUESTO IL MOMENTO DI SENTIRSI SOLI, NON E’

IL MOMENTO DI NON CONOSCERE I PROPRI DIRITTI.

NOI SIAMO QUI PER VOI!!

SCRIVETE A:

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

SLC CGIL sezione SAI

26-11-2019: Aumento contrattuale CCNL scritturati

26-11-2019 Aumento contrattuale CCNL Scritturati.

A far data dal 1 gennaio 2020 entrano in vigore i nuovi minimi contrattuali previsti dal CCNL Scritturati (personale artistico, tecnico e amministrativo scritturato da Teatri Nazionali, Teatri di Rilevante Interesse Culturale, dai Centri di Produzione e dalle Compagnie Teatrali Professionali) come di seguito descritto:

 

Leggi tutto...

4 giugno 2019: Protocollo contro le molestie e le violenze nei luoghi di lavoro

4 giugno 2019 - Comunicato stampa Slc Cgil

Teatro: Sindacati, firmato protocollo contro discriminazioni e molestie

Oggi i sindacati di categoria Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil insieme a Federvivo (Federazione dello Spettacolo dal Vivo rappresentata in Agis) hanno firmato un protocollo che impegna chiunque a qualunque titolo lavori a rispettare un preciso codice di condotta. Lo annuncia una nota unitaria delle segreterie nazionali dei sindacati confederali.
“Sono pertanto bandite dal palcoscenico e  dietro le quinte, qualsiasi offesa, intimidazione, persecuzione, qualsiasi comportamento indesiderato che violi le dignità delle persone o crea un ambiente ostile, umiliante ed offensivo per la persona.”
“Oltre ai lavoratori, sono tenuti al rispetto del codice anche le imprese. Il mondo del teatro è portatore di cultura ed emancipazione sociale – conclude la nota. Lo conferma la larga convergenza e la disponibilità a condividere il codice di condotta da parte di tutti i firmatari che hanno sottoscritto tale accordo con grande senso di responsabilità.”

Link al protocollo

 

22-03-2019: Assemblea attori Sai Milano

22-03-2019 ASSEMBLEA ATTORI MILANO

OGGI VENERDI' 22 MARZO

dalle 15.00 alle 17.00
presso la Camera del Lavoro di Milano
in corso di Porta Vittoria 43

Sarà presente anche Elisa Rebecchi, per rispondere a questioni previdenziali che riguardano la nostra categoria (NASPI etc.)

Leggi tutto...

10-01-2019: Circhi-No maltrattamento animali e sfruttamento lavoratori

10-01-2019: COMUNICATO STAMPA-CIRCHI: SLC CGIL, NO A MALTRATTAMENTO ANIMALI E SFRUTTAMENTO LAVORATORI. ENTE CIRCHI SOTTOSCRIVA CCNL

"Il dibattito sulla presenza degli animali negli spettacoli circensi è profondamente sbagliato e riduttivo: ovviamente anche questo settore si evolve, esiste un circo con gli animali e un circo contemporaneo che rinuncia ad essi, portando al centro l’uomo artista e creando, tramite una regia e una sceneggiatura, veri e propri spettacoli." Così commenta Emanuela Bizi, di Slc Cgil nazionale, in occasione della notizia dei controlli riguardante il Circo Orfei a Brescia.

Leggi tutto...

09-01-2019: aumento minimi contrattuali CCNL 2018

09-01-2019: AUMENTO MINIMI CONTRATTUALI CCNL 2018

Vi ricordiamo che con l’anno nuovo c’è l’aumento dei minimi contrattuali.

Paga minima ATTORE, dal 1º gennaio = €70,17

 

Clicca qui per scaricare il comunicato pag1

Clicca qui per scaricare il comnicato pag2

12-12-2018: Scomparsa Carlo Tarlini

12-12-2018

La Sezione Attori SLC_CGIL piange la scomparsa di CARLO TARLINI
Non solo gli siamo grati per l’ultimo Contratto Collettivo, ma ci mancheranno profondamente la sua integrità, la sua professionalità, la sua apertura, la sua pazienza, la sua competenza, la determinazione.
Perdiamo un grande uomo che nella vita ha sempre combattuto con passione, col sorriso, con il cuore...fino alla fine.
Ciao Carlo, sei stato un esempio per tutti noi e non ti dimenticheremo.

19-10-2018:Assemblea pubblica 12 novembre - Bologna

Lavoro, è Lavoro, è Lavoro, è Lavoro

Il mondo della cultura è in attesa dei provvedimenti legislativi necessari per garantire indipendenza, qualità, dignità.

vincolare i finanziamenti pubblici alla corretta applicazione dei contratti di lavoro, garantirne a tutti i professionisti della Produzione Culturale, tutele, dignità, ammortizzatori sociali, previdenza, equo compenso

#StopLavoroGratuitoNellaCultura

Lunedì 12 Novembre 2018 dalle ore 9:45 alle ore 14:00

ASSEMBLEA PUBBLICA DELLA SLC CGIL

c/o Centro Sociale Costa via Azzo Gardino 48

Sono stati invitati al confronto con i lavoratori del settore, tutti i parlamentari delle Commissioni Cultura, eletti in Regione Emilia-Romagna, insieme agli assessori alla Cultura in Regione e Comune.

Coordina Antonio Rossa, SLC CGIL Bologna

Conclude Emanuela Bizi, segr. SLC CGIL Nazionale

21-09-2018:Le buone pratiche per il teatro - Il welfare per il settore dello spettacolo

 

LE BUONE PRATICHE DEL TEATRO: IL WELFARE PER IL SETTORE DELLO SPETTACOLO

Il seminario del 24 settembre 2018 presso il Laboratorio Formentini per l'Editoria, Milano

24 settembre 2018
14.15-18.30

Associazione Culturale Ateatro

nell'ambito del progetto Verso il Codice dello Spettacolo 2018/2019

Leggi tutto...

28-06-2018: Artisti a Convegno - Catania

ARTISTI A CONVEGNO

CATANIA 28 GIUGNO 2018

Clicca qui per collegarti al link dell'articolo su Facebook

Emanuela Bizi "...Gli attori sono considerati come normali lavoratori autonomi, mentre il loro è un lavoro atipico per cui, per esempio, quando termina uno spettacolo non sono disoccupati, ma ne cercano o ne preparano un altro. Pertanto per loro prevedere AMMORTIZZATORI DI CONTINUITA' che non possono essere finanziati solo dall'impresa privata, ma dalla fiscalità generale, dato il ruolo sociale che lo spettacolo svolge."

da leggere l'intero articolo e ciò che propone l'ex-assessore regionale del Friuli Venezia Giulia, Gianni Torrenti.

Dobbiamo mobilitarci!

Altri articoli...
vediamoci su facebook