Home Spettacolo dal vivo CCNL 24-05-2018: Il CCNL in pillole 3 - Scrittura a base mensile

24-05-2018: Il CCNL in pillole 3 - Scrittura a base mensile

Il CCNL in pillole 3 (leggere anche l’art. 2B del CCNL)

Scrittura a base mensile (lavoro subordinato)

Questa modalità è stata introdotta in via sperimentale e verrà monitorata nell’Osservatorio Nazionale.

Il contratto non può essere inferiore ad un mese. Al lavoratore spetta un compenso base mensile, pari al minimo giornaliero ENPALS moltiplicato per 26. (Il minimo ENPAS viene rivisto tutti gli anni. Per il 2018 è pari a 48,20 euro al giorno). A questo si aggiunge il compenso giornaliero pattuito per le giornate lavorate o per ogni giornata di trasferimento di durata superiore a 5 ore. Tale maggiore compenso assorbe il compenso minimo giornaliero (per il 2018 euro 48,20).

Esempio:

scrittura dal 1° aprile al 10 maggio, con compenso pattuito di 100 euro giornalieri per le giornate di lavoro individuate dal contratto, esempio 20 giornate. Il calcolo è:

totale 35 giornate complessive di contratto.

20 giornate di lavoro X euro 100 giornaliere = euro 2.000

15 giornate X minimo ENPALS euro 48,20 = euro 723

Totale compensi nel periodo di scrittura euro 2.000 + euro 723 = 2.723

Nelle giornate in cui non è prevista la prestazione lavorativa, se in trasferta, l’impresa o prevede a proprie spese al ritorno alla residenza e poi di nuovo alla città dove si svolge lo spettacolo  oppure deve garantire l’indennità di trasferta (107 euro, di cui 57 per il pernottamento, 25+25 per i pasti). Lo scritturato può chiedere, nelle giornate ove non è prevista prestazione lavorativa, di svolgere altra attività in forma subordinata o autonoma per altri datori di lavoro. In questo caso non percepirà il minimo giornaliero previsto.

Se nel corso del contratto cade una delle seguenti festività il lavoratore ha diritto ad un ulteriore compenso pari al minimo previsto dal CCNL (che si aggiunge a quello concordato per lo spettacolo o al minimo ENPALS (48,20 euro nel 2018): per gli attori si aggiunge: dal 1° aprile 2018 euro 55,02. Dal 1° gennaio 2019 euro 56,59. Dal 1° gennaio 2020 euro 58,69).

Elenco Festività:

-        Il primo dell’anno

-        Il giorno dell’Epifania

-        Il giorno di Pasqua

-        Il giorno di lunedì dopo Pasqua

-        Il giorno 25 aprile

-        Il giorno 1° maggio

-        Il giorno 2 giugno

-        Il giorno dell’Assunzione

-        Il giorno di Ognissanti

-        Il giorno dell’Immacolata Concezione

-        Il giorno di Natale

-        Il giorno 26 dicembre.

vediamoci su facebook