Home Politica e Istituzioni Documenti 23-05-2017: Richiesta tavolo congiunto Mibact Ministero del Lavoro su Spettacolo dal vivo e Cinema

23-05-2017: Richiesta tavolo congiunto Mibact Ministero del Lavoro su Spettacolo dal vivo e Cinema

23-05-2017- RICHIESTA TAVOLO CONGIUNTO MIBAC - MIN LAVORO - SPETTACOLO DAL VIVO / CINEMA

Clicca qui per scaricare il documento

Le scriventi Segreterie Nazionali chiedono l’attivazione di un tavolo congiunto tra i Ministeri in indirizzo e le Organizzazioni Sindacali, per discutere delle tutele dei lavoratori dello spettacolo dal vivo e del cinema.

Le attuali condizioni di questi lavoratori dello spettacolo, dimostrano la necessità di dotare il settore di norme contrattuali e welfare che tengano conto delle loro specificità, analogamente a quanto fatto per altri comparti; senza dimenticare, parimenti, la necessità di utilizzare le risorse ad oggi già prelevate ad aziende e lavoratori del settore, nel perimetro degli strumenti legislativi vigenti, per mettere in campo prestazioni più adeguate ed efficaci per tali specificità.

I dati INPS dimostrano che l’80% di questi lavoratori svolge la proprio attività a termine, in modo discontinuo e che faticano a raggiungere le giornate previste dall’ex Enpals per il raggiungimento dell’annualità contributiva ed i requisiti previsti per l’accesso all’indennità di disoccupazione.

Inoltre la particolarità di questa professione è che i periodi di non lavoro vengono utilizzati per la propria formazione e per la ricerca di nuova attività.

Temi che dimostrano che il settore ha la necessità di trovare, dal punto legislativo, la giusta attenzione.

Ora che è stata promulgata una legge per il comparto del cinema, e che in Parlamento si apre una discussione che dovrà portare ad una legge per lo spettacolo, crediamo utile un confronto tra i Ministeri competenti e le Organizzazioni Sindacali per verificare nuove tutele per un comparto che è sicuramente piccolo, dal punto di vista dei numeri, ma importantissimo per quanto riguarda l’aspetto culturale, ed anche economico, per il Paese.

p.  LE SEGRETERIE NAZIONALI

 

SLC-CGIL                                  FISTeL-CISL                                     UILCOM-UIL

Emanuela Bizi                         Giovanni Luigi Pezzini                          Giovanni Di Cola

 

 

vediamoci su facebook